E’ entrata nelle nostre vite piu’ di quanto non se ne parli. Nel corso degli anni ha cambiato il sistema di produzione delle aziende e orientato i consumi dei privati.

La rivoluzione digitale ha cambiato tutto. Nel mondo della stampa e della decorazione il cambiamento e’ stato repentino e in un decennio le tecnologie di stampa digitale hanno fatto passi da gigante.

Hanno sostituito sempre di piu’ i sistemi industriali tradizionali basati sulla stampa serigrafica, in quanto in grado di andare incontro alle mutate esigenze del mercato.

Quelle della personalizzazione e della produzione ad hoc, su piccola scala. Si possono personalizzare le pareti di casa con teli, pannelli, quadretti. Brandizzare sedi aziendali, eventi piccoli e grandi, fiere e punti vendita. Il tutto grazie ad una enorme varietà di materiali : tessuti, legno, materiali plastici, adesivi, proiezioni, stampe in 3D.

Sembravamo arrivati al temine di un ciclo e invece dopo questo decennio qualcos’altro sta cambiando. Ci si sta evolvendo ancora. La causa? La crisi.

Ci ritroviamo, ora, con troppa tecnologia e pochi soldi. Mille operatori e pochi acquirenti. Piu tempo e meno denaro. La gente studia, impara a costruire le cose da sola, a truccarsi a suonare a cucirsi i vestiti. Non chiede piu’ prodotti differenti. Vuole gli STRUMENTI per differenziarsi.

Ed e’ così che la mia attenzione, si e’ spostata dal prodotto allo strumento. Un sistema di aggancio. Un alternativa al chiodo, al biadesivo, al tassello, al profilo. Una cosa che sa montare anche un bambino, che fa risparmiare tempo, che non buca non sporca. Che e’ Fai Da Te.

Si chiama Neodym System. E’ un particolare assemblaggio di plastica, metallo, adesivo e magneti. Consente di affiggere a parete pannelli grafici:

  • senza bucare il muro
  • in pochissimo tempo, senza attrezzi e in modo fai da te. Senza costi di installazione
  • consente di creare kit componibili di pannelli che viaggiano in modo compatto abbattendo i costi di trasporto
  • favorisce un rapido cambio dell’immagine.

E’ semplice. E’ economico. Non e’ un supporto. E’ un sistema, un’ idea.

L’idea che una casalinga possa acquistare online un trittico artistico di pannelli, senza dover chiamare il vicino di casa per bucargli il muro e per metterglielo dritto. Puo’ farlo lei, praticamente senza prendere misure. “a occhio”, come si suol dire, e cambiare il colore dell’opera in base alla stagione. Vestire una casa.

L’idea che un’ azienda, possa decorare la propria sede con pannelli grafici, e riutilizzare gli stessi ad un evento a ad una fiera. E a manifestazione terminata rimetterli al loro posto.

L’idea che uno stampatore non debba perdere lavori quando il costo dell’installazione e’ superiore a quello della stampa. Puo’ produrre piccoli lavori, e spedirli con il sistema agganciato sul retro. Al resto ci pensa il cliente. Che il produttore di stampe possa dedicarsi a produrre in QUALITÀ. Senza battagliare sui centesimi coi concorrenti.
Non un prodotto scadente a basso costo. Un prodotto buono, magari un po’ piu costoso, ma che fa piu cose, che viaggia a minor costo, non si spacca nel viaggio.

L’idea che una catena di moda o di concessionari possano inviare dei kit di pannelli che il rivenditore puo’ installare da se. Kit compatti, che viaggiano senza costi e senza rischi.
Si chiama Neodym System.

Ma a me piace chiamarlo “Il Sistema”.